Archivio mensile:gennaio 2016

Le tipologie di I.E.S.A. possibili

Quanti tipi di affido esistono? Puoi darmi un’idea di quanto può’ essere la cifra del rimborso?

I tipi di affido sono alcuni, direi quattro o cinque. Ma per risponderti chiaramente il contributo che l’ASL fornisce sotto forma di rimborso spese e’ di massimo 750 euro al mese, in più l’ospite contribuisce di suo con un minimo di 250 euro per le spese correnti, insomma siamo su un minimo di mille euro al mese. Vuoi per caso prenderti uno dei nostri “amici”?casa

No.. era per curiosità.. ma poi come si fa a prenderli? Io ho una mamma anziana ed una stanza non troppo grande, andranno bene?

Per avere un ospite a casa, esistono delle “selezioni”, non ti far impressionare dalla parola, intendo più semplicemente che si devono possedere certe caratteristiche.

Quali?

Dipende dal tipo di affido e dalle esigenze dell’ospite, in ogni modo te ne elenco alcune indispensabili:

  • una stanza decorosa
  • disponibilità di tempo
  • disponibilità a collaborare con gli operatori ASL e in primis con l’equipe I.E.S.A. per tutta la durata dell’inserimento
  • una certa dose di pazienza e di flessibilità.

To be continued..

Ma cosa ci guadagno ad accogliere un paziente psichiatrico a casa mia?

Ma la famiglia cosa ci guadagna?1619135_1432069943714962_7105419655924325136_n

Innanzitutto un aiuto economico, poi compagnia! Prevengo la prossima domanda. Sì , ho proprio detto compagnia! Con ciò intendo riferirmi a quelle famiglia che hanno spazio in casa, una stanza, e voglia di dare. Penso, ad esempio, a tutti quei pensionati ancora giovani che si sentono meno utili di prima e piuttosto soli, o a quelle famiglie con case spaziose, tempo a disposizione ed in lieve difficoltà’ economica.

Se ho capito bene e’ una situazione a metà strada fra il volontariato ed il lavoro?

Esatto.

E quanto può guadagnare una famiglia?

Dipende, l’idea essenziale e’ che un aiuto economico oggi possa servire, non si diventa ricchi ma magari si arriva meglio alla fine del mese. L’entità’ della cifra dipende poi dal tipo di affido, diverso e’ un affido totale a tempo pieno – con vitto, alloggio e spese varie per la famiglia – rispetto ad un affido parziale, cioè diurno o per alcuni giorni a settimana.

To be continued..

Cos’è lo I.E.S.A.?

Cosa vuol dire I.E.S.A.?logosfondato

I.E.S.A. è una sigla che sta per: Inserimento Etero-familiare Supportato di Adulti.

Cioè?

In pratica si lavora per affidare una persona che soffre di disturbi psichici ad una famiglia diversa da quella di origine. Invece che stare in una comunità’ psichiatrica, magari senza troppe prospettive, si trova una nuova casa a persone che sono considerate in grado di trarne giovamento.

Ma non è strano avere un matto in casa?

No, non direi. Anzi nel mondo questa usanza è piuttosto diffusa. Il paziente trae giovamento e la famiglia anche. Poi non li lasciamo mica soli con il “matto”, li accompagniamo in tutte le fasi dell’inserimento, prima durante e dopo.

To be continued..