Archivi categoria: Uncategorized

Famiglie Accoglienti: una nuova cultura dell’accoglienza

Logo 8xmille_ita_Jpeg

Finanziato il progetto Famiglie Accoglienti: una nuova cultura dell’accoglienza!

All’interno dei finanziamenti 8 x mille 2016 della Chiesa Valdese è stato proposto e finanziato il progetto, cui obiettivo principale è promuovere la diffusione del Progetto I.E.S.A. nell’Area Nord-est della provincia di Torino, attraverso una campagna informativa realizzata sui media tradizionali e di nuova generazione e tramite incontri pubblici che coinvolgano enti pubblici, associazioni, cittadini e parrocchie.

Continua a leggere

PERDERE LA TESTA PER RITROVARE IL SENSO: dalla leggenda di Santa Difna al servizio I.E.S.A. di Erica Odasso ed Ezio Cristina

Scopo del presente lavoro è di trovare un senso storico, culturale, antropologico, dinamico ma soprattutto di riflettere su una pratica, lo Iesa, iniziata a Geel, che in Italia sta, lentamente, avendo una posizione sempre più di rilievo nelle risorse dei vari DSM.

logo_IesaTO4_Orizzontale

 

Con l’acronimo I.E.S.A. ci si riferisce all’Inserimento Eterofamiliare Supportato di Adulti con disagio psichico, strumento d’intervento riabilitativo in favore della Salute Mentale e dell’abbattimento del pregiudizio ingiustificato che grava sui pazienti psichiatrici. La pratica prende avvio nel momento in cui una famiglia ospitante sceglie di accogliere un ospite indicato dai Servizi di Salute Mentale per un tempo definito, ricevendo a sua volta un sussidio a titolo di rimborso spese ed un supporto specialistico professionale costante ed competente nella gestione dell’ospite. Rispetto alle altre soluzioni residenziali dedicate ai pazienti psichiatrici, questa è per il paziente la condizione che più si avvicina ad una vita normale, dalla quale, perciò, egli può ricavare una notevole quantità e qualità di salutari benefici.

Continua a leggere

Il trucco svelato. Vademecum conversazionale per giovani psicologi

Un mago che si rispetti non si sognerebbe di svelare mai propri trucchi.

trucchi-magia3

Ma noi non siamo prestigiatori per cui vogliamo fornire un vademecum chiaro e semplice per i giovani psicologi che vogliano sostenere una conversazione intelligente.

PRECAUZIONI D’USO:

  • si può applicare anche a psichiatri, educatori, trp, sociologi, ecc.. ma il funzionamento non è garantito.
  • Non applicare durante le sedute.
  • Miglior impiego in conversazioni informali, riunioni d’equipe, convegni e sempre e comunque quando si voglia sembrare intellettuali.

Continua a leggere

Il Seventh Gospel Choir (7th Gospel choir)

IMG_7466-1

Il “7th Gospel Choir” nasce agli inizi del 2008 dalla collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Il Tiglio, collocandosi all’interno del più ampio progetto “Settimo Social Lab”; l’idea di fondo del “social Lab” è quella di permettere ai cittadini, a rischio di esclusione di aggregarsi intorno ad interessi artistici. Tramite laboratori espressivi condotti da professionisti esperti nei vari settori artistici, abbiamo provato ad attivare percorsi partecipativi e processi che favorissero il coinvolgimento e la reciprocità dei cittadini attivando così un sistema di Welfare di comunità in cui lo sviluppo dei servizi incorpori il protagonismo e le risorse dei cittadini

Continua a leggere

La volpe e la mela, considerazioni sulla presenza degli psicologi nei gruppi appartamento

imagesPMK7Y7BG

Partendo dalla definizione della professione di psicologo presente nella Legge n. 56 del 18 febbraio 1989, si può dire che  “La professione di psicologo comprende fra le altre anche “[..]le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità ”; e si può a ragione chiedersi dove si declinino abilitazione e riabilitazione, in particolar modo nel mondo dei cosiddetti Gruppi Appartamento.

Continua a leggere